Fiorenzuola di Focara

Fiorenzuola di Focara: il borgo medievale affacciato sul mare


Fiorenzuola di Focara è un borgo incantevole situato nella provincia di Pesaro. Immerso nel Parco naturale regionale del monte San Bartolo e celebre per le sue spiagge e gli immortali versi di Dante. A meno di 10 km dal confine con l’Emilia-Romagna, segnato da Gabicce Mare, il borgo è un luogo molto frequentato soprattutto durante il periodo estivo.

Il contesto ambientale protetto dal Parco naturale regionale del Colle San Bartolo, con il pittoresco Picco del Diavolo e la presenza di Fiorenzuola di Focara, antico Castrum Florentii, richiamano la storia delle aspre contese tra la Chiesa di Ravenna e quella di Pesaro. Nel XIII secolo il castello passò definitivamente al Comune di Pesaro. Oggi, del castello, rimangono solo la porta che ricorda i versi di Dante Alighieri nell’Inferno XXVIII, la torre campanaria e le rovine della Chiesa di Sant’Andrea.

Molti degli antichi edifici medievali sono giunti fino ai giorni nostri, ma molti sono stati inghiottiti dal mare che continua ad erodere la rupe sottostante. La spiaggia di Fiorenzuola di Focara è la principale attrazione del borgo e attira turisti da tutto il mondo. L’acqua cristallina di un intenso colore verde turchese, il fondale basso e le colline del Parco naturale del monte San Bartolo alle sue spalle la rendono perfetta per le famiglie con bambini.

La spiaggia di Fiorenzuola di Focara è stata inserita dal prestigioso The Guardian tra le 40 spiagge più belle d’Europa nel marzo 2019. Per raggiungere la spiaggia di Fiorenzuola di Focara, basta seguire la strada della Marina (cartello Mare) dal centro abitato.

Durante la stagione estiva, è possibile usufruire della comoda navetta che collega Fiorenzuola alle frazioni di Colombarone e Casteldimezzo.